Materiale
Informativo
2 anni fa
Piazzale Stazione Genova, 4, 20144 Milano, Italia
Vota vota - Votato da 0 persone.

La stazione di Porta Genova è la più antica stazione di Milano, inaugurata nel 1870 col nome di Milano Porta Ticinese. Questa linea ferroviaria fu fortemente voluta e finanziata dagli industriali della zona sud ovest per sfruttare le potenzialità del trasporto su rotaia unito a quello sui Navigli. Nella prima metà del Novecento, in questo spazio racchiuso dalle nuove linee ferroviarie, sorsero decine e decine di fabbriche che crearono una sorta di moderno polo industriale di cui ancora oggi esistono tracce nelle diramazioni delle rotaie che portavano direttamente le merci nelle fabbriche della Cge, della Riva Calzoni, della Osram, dell'Ansaldo, della Max Meyer, della Bisleri. 

La stazione diede impulso sia alle nascenti industrie della zona, per lo scalo merci ma fu anche importante per il flusso di pendolari. Dopo la stazione la linea proseguiva con un binario merci per raggiungere prima lo scalo Sempione e di seguito la Stazione Centrale. Questa linea fu smantellata nel 1931. La linea attraversava l’attuale Parco Solari dove si trovava lo scalo bestiame al servizio del vicino Macello; le odierne via Dezza e Cimarosa ricalcano il tracciato dei binari. All’incrocio tra via Tortona e via Savona (via Savona 5) si vede ancora il casello del passaggio a livello, oggi spazio aperto al pubblico, denominato Casello Giallo.

Il Documentario, a cura di MEMOMI, racconta un viaggio emozionante nei meandri del quartiere milanese di Porta Genova. Partendo dalla storia di una delle più antiche stazioni di Milano, offre uno sguardo su un quartiere in continuo mutamento. Le testimonianze fotografiche e i racconti delle persone intervistate ricostruiscono la storia della stazione e in generale la trasformazione del quartiere da periferia industriale e luogo della moda e del design.

Allegati (1)

Quando la ferrovia circondava la zona Solari: alla ricerca dei binari scomparsi di Mauro Colombo

Vota vota - Votato da 0 persone.
Nessuna risposta inviata