Materiale
Informativo
7 anni fa
Via Guido Coppin, 3, 20142 Milano, Italia
Vota vota - Votato da 0 persone.

Le aree di cantiere si trovano in un ambito posto a sud del Naviglio Grande, tra la Stazione di San Cristoforo e il Parco delle Risaie (Parco Sud) e occupano prevalentemente superfici libere a destinazione agricola; le opere previste, il deposito treni e un tratto di metropolitana a cielo aperto, sono collocate in prossimità di un complesso residenziale (via Santi), di una cava in dismissione, di un insediamento residenziale abitato da una trentina di famiglie (Cascina Borgo Antico di via Merula 62) e di un plesso scolastico poco distante (Ilaria Alpi).

In questo contesto l’intervento MM4 merita particolare attenzione sia per la prossimità con risorse di valore ambientale (il Naviglio Grande e le superfici agricole) sia perché interviene in un territorio urbano in progressiva trasformazione per il quale si prevede l’insediamento di nuove funzioni in attuazione al PGT: un nuovo parco urbano sul sedime dello scalo ferroviario di San Cristoforo (ATU San Cristoforo); nuovi volumi residenziali nelle aree del Ronchetto sul Naviglio (ATU Ronchetto), ambito di trasformazione di cui è necessario verificare la qualità dei terreni forse anche con opere di bonifica; la realizzazione dell’infrastruttura viaria “Merula-Chiodi”.

Considerato inoltre che l’intervento accentuerà la divisione e la frammentazione delle aree, la sistemazione complessiva dell’ambito deve diventare un’opportunità per valorizzare le risorse esistenti e migliorare l’accesso al Parco Sud. Si suggerisce pertanto che la progettazione adotti tutte le cautele necessarie ai fini di una salvaguardia delle caratteristiche ambientali del luogo e del contenimento dell’impatto delle opere, nonché azioni di tutela del patrimonio esistente, adeguati interventi di compensazione per la sottrazione di suolo agricolo e soluzioni che permettano la migliore fruibilità dei luoghi in ragione delle attività esistenti.

 

 

Nessuna risposta inviata